Tamponi come regalo per le feste in sicurezza. L’iniziativa di Sistema Salute per le cooperative sociali

Un gesto di solidarietà, in occasione di questo Natale segnato dalla pandemia, per garantire un po’ di tranquillità alle decine di ospiti, persone spesso particolarmente fragili, che frequentano i centri diurni delle cooperative sociali CUI, Kepos e New Naif. In vista dei giorni di festa in famiglia il gruppo di Sistema Salute si è messo a disposizione per eseguire gratuitamente tamponi antigenici rapidi agli ospiti delle strutture e ai loro familiari.

L’operazione festività in sicurezza è cominciata questa mattina: il personale sanitario di Sistema Salute – che svolge normalmente la sorveglianza sanitaria nelle tre cooperative – è presente nelle diverse sedi a disposizione degli ospiti e dei loro familiari che vogliono eseguire l’esame in previsione del pranzo di Natale. La stessa procedura sarà ripetuta in vista del fine anno.

Il gruppo di Sistema salute – la rete di servizi sanitari formata da Diagnosys, Iama Prato e Seano, Gynaikos ed Etrusca Medica – ogni anno in occasione delle festività natalizie si impegna per una iniziativa di solidarietà, coinvolgendo medici e operatori sanitari in un’azione positiva rivolta alle associazioni che si occupano delle persone più fragili e in difficoltà.

“Ci ha fatto davvero grande piacere questo gesto di generosità di Iama, rappresenta un esempio dell’efficienza e della serietà dell’Istituto con cui collaboriamo da anni: in questi tempi cupi in cui i deboli sono ancora più deboli questo regalo è un raggio di luce nel segno della responsabilità, della solidarietà e della speranza”, sottolinea Ambra Giorgi, presidente della Cooperativa CUI.

“Ascolto e attenzione, questo è quello che dimostrano Diagnosys e la rete di servizi sanitari del territorio con questo gesto spontaneo. Un vero e proprio regalo di Natale, in un momento nel quale ognuno di noi ha bisogno di vicinanza e contatto generoso”, mette in evidenza Tamara Michelini, presidente della Cooperativa Kepos.

“Le feste natalizie sono un periodo che i nostri ospiti attendono con grande trepidazione. La famiglia che si riunisce a tavola, la condivisione dei doni e degli auguri. Dare la tranquillità di poter vivere a pieno questi momenti alle famiglie dei nostri utenti credo sia uno splendido regalo e mi auguro che sia anche un auspicio per tornare tutti quanto prima ad abbracciarci senza timori”, fa notare Mirko Guasti, presidente di New Naif.

“Stare insieme circondati dal calore e dell’affetto dei propri cari, con la tranquillità di un tampone rapido negativo eseguito uno o due giorni prima, può contribuire ad un momento di serenità dopo tanti mesi di preoccupazioni e difficoltà”, afferma il gruppo che coordina Sistema Salute.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*