Connettività a Carmignano, la consigliera Guazzini bacchetta Prestanti: “Sempre i soliti disservizi, basta propaganda social servono i fatti” VIDEO

“Cosa è stato fatto per la connettività Internet del nostro territorio?”. A chiederlo è la consigliera d’opposizione a Carmignano Belinda Guazzini, critica nei confronti dell’operato della giunta del sindaco Prestanti in tema di connessione e rete locale, messa in crisi – asserisce Guazzini – dalle sollecitazioni della didattica a distanza e dello smart working. La consigliera bacchetta personalmente il sindaco Prestanti e l’assessore all’agenda digitale Cecconi dicendo loro: “Basta con la propaganda giornaliera sui social, servono i fatti. La giunta ci dice che è stato risolto il problema che si era presentato in questi giorni a Seano, come opposizione naturalmente vigileremo”.

 

 

E’ il primo attacco pubblico che Guazzini – vicina a Italia Viva – sferra a Prestanti, della cui maggioranza, pure, fino a due anni fa faceva parte. Nel 2019, infatti, si è dimessa da presidente del consiglio comunale lamentando scarso coinvolgimento a dispetto del ruolo ricoperto. Questo intervento sui problemi della rete in stile “C’eravamo tanto amati” lascia intravedere un suo probabile coinvolgimento in qualità di protagonista delle amministrative di ottobre a Carmignano, come candidata sindaco, anche se l’interessata, interpellata al telefono, ondeggia tra la smentita e la precisazione che, nel caso, “non rappresenterebbe nessun partito”. Intanto, per quanto riguarda la connettività, l’assessore competente Tamara Cecconi rispedisce le critiche al mittente:

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*