15 Settembre 2022

Primo giorno di scuola: via le restrizioni, torna il compagno di banco. Traffico in tilt

Più di 26.500 gli studenti pratesi tornati sui banchi. Lunghe file di auto e viabilità caotica in varie zone


Stamani è suonata la prima campanella del nuovo anno scolastico per oltre 26.500 alunni pratesi, dalle elementari alle medie fino alle superiori. Un ritorno sui banchi contrassegnato dalla fine delle restrizioni anti-Covid: niente dad, distanziamento e mascherine in classe per la soddisfazione degli studenti, contenti di poter ritornare finalmente alla normalità.

Come sempre la riapertura delle scuole è stata contrassegnata da un traffico intenso, soprattutto lungo le principali arterie e nelle vicinanze dei plessi scolastici. Non sono mancate lunghe file con la viabilità che in alcune zone è andata in tilt, come nel caso di viale Borgovalsugana e viale della Repubblica, ma anche in centro storico, soprattutto tra corso Savonarola, piazza San Niccolò e via Santa Caterina.

Capitolo a parte per quanto riguarda il personale scolastico, come ha precisato Stefano Pollini, referente della rete dei dirigenti scolastici, che ha aggiunto anche che “c’è un’altra questione che coinvolgerà le scuole, ossia il rientro di tanti ragazzi stranieri che richiedono l’iscrizione dopo essere tornati dal loro paese di origine”.

 

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Cecconi Roberto
Cecconi Roberto
21 giorni fa

Ci voleva un professorone ,per capire che quella strozzatura fatta in viale della repubblica,( tratto Buzzi) avrebbe creato dei problemi, bloccando il traffico in via Valsugana fino a ponte Datini e oltre, prima, nel bene o nel male ci si poteva disporre in file parallele.
Roberto Cecconi