Videonews

Inaugurata Casa Renato, struttura per uomini e donne sole

18 Ottobre 2021
Sono uomini e donne sole, senza un lavoro o con entrate molto basse: in città c’è una nuova struttura che li accoglie e che li inserisce in un percorso con l’obiettivo di portarli all’autonomia e all’indipendenza. E’ stata inaugurata oggi, ma è attiva già da un anno (anche con funzione di accoglienza di senza fissa dimora durante l'emergenza covid) la struttura al civico 4 di viale Borgovalsugana intitolata alla memoria di Renato Ciabatti, storico funzionario dei servizi sociali del comune di Prato. Casa Renato ha 18 posti letto per persone senza dimora: oltre ad un alloggio notturno (che possono tenere da 6 mesi ad 1 anno) questi cittadini trovano un’equipe formata da educatori, assistenti sociali, psicologi e operatori di comunità che li aiutano a trovare un lavoro, se non ce l’hanno, e una casa. I cosiddetti “residenti” ogni giorno accedono alla struttura alle ore 17 e la devono lasciare alle 9 della mattina, quando casa Renato si apre agli ospiti del centro diurno. A questi ultimi viene offerta la possibilità di fare un pasto e una doccia, ma anche di sottoscrivere un "patto di inclusione sociale" per l'individuazione di un percorso, anche qui, di uscita dalla marginalità. La struttura è gestita dalle cooperative Pane e Rose e Il Girasole, che hanno vinto il bando del comune di Prato.