Videonews

L’ex Anonima Calamai diventa uno spazio culturale fra arte e archeologia industriale

13 Novembre 2021
L'ex AnonIma Calamai diventa un contenitore culturale. Il progetto vede come protagonisti i proprietari dell'ex complesso industriale, la famiglia Marsili, e l'artista pugliese trapiantato in Toscana, Marco Biscardi. Ne è nato uno spazio di 400 metri quadri che ospiterà, oltre alle collezioni dell'artista, anche iniziative culturali, co-working e momenti di confronto. Lo spazio è stato ribattezzato l'Anarchico, unendo le parole lana (che richiama le radici industriali dell'immobile) e anarchia intesa come vocazione di libertà artistica. Adesso l'obiettivo è quello di ospitarci anche presentazioni di libri, sfilate di moda, concerti, performance, corsi di pittura, scultura, cucito, yoga e meditazione.