Videonews

Mobilitazione itinerante del sindacato Si Cobas contro lo sfruttamento nel sistema di produzione e distribuzione delle grucce

14 Maggio 2022

La protesta del sindacato Sì Cobas e degli operai licenziati in tronco da un pronto moda di Campi Bisenzio per avere chiesto un giorno di riposo a Pasquetta, si sposta a Prato. A finire nel mirino dell'agitazione sindacale è però stavolta il sistema di produzione e distribuzione delle grucce, tutto a matrice imprenditoriale cinese, e ritenuto collegato al pronto moda di Campi Bisenzio. Una mobilitazione itinerante, perché i vari presidi non riguardano una sola azienda, bensì un gruppo di imprese fra Macrolotto 2, San Giorgio a Colonica e Borgonuovo.

A raccontare quello che viene definito un sistema diffuso di sfruttamento sono stati gli stessi operai di alcune delle aziende finite nel mirino della mobilitazione sindacale, ricordando anni e anni di lavoro senza sosta.

Intanto la mobilitazione degli operai ha ottenuto l'appoggio anche dei Modena City Ramblers che dal palco di piazza del Mercato Nuovo hanno invitato il pubblico a sostenere la protesta degli operai.