Alla villa del Palco un seminario di ricerca sulla scienza della preghiera

Approfondire la preghiera da un punto di vista originale e nuovo, almeno in Italia, quello della scienza. È questa la prospettiva del seminario di studio e ricerca su La scienza della preghiera, dialogo tra sapienze antiche e moderne promosso dalla Comunità dei ricostruttori presso la Villa del Palco, domenica 11 novembre. Il seminario prevede la presenza del fisico Michel Bitobol, scienziato molto conosciuto che si occupa di filosofia della meccanica quantistica e filosofia della mente ed è direttore del Centro nazionale delle ricerche scientifiche di Parigi. “La scienza della preghiera è disciplina già avviata, specialmente negli Stati Uniti, in Italia stiamo muovendo i primi passi e questo seminario costituisce un’opportunità di incontro e approfondimento con scienziati, teologi e filosofi – spiega padre Guidalberto Bormolini dei Ricostruttori – l’obiettivo è quello di aprire a Prato, alla villa San Leonardo al Palco,  un centro di studi su questa tematica dove si approfondiscono le relazioni tra scienza, preghiera, meditazione e vita spirituale”. Con Bitbol, oltre a padre Bormolini, intervengono Maria Armezzani, psicologa e psicoterapeuta, tra i fondatori dell’Associazione italiana di psichiatria e filosofia; Daniela Lucangeli, psicologa e presidente dell’Accademia delle scienze Learning desabilities; Ernesto Burgio, medico e membro del comitato scientifico dell’European cancer and environment research institute di Bruxelles; Gemma Serrano, teologa e direttrice del College des Bernardins di Parigi e Ines Testoni, teologa e filosofa, esperta di Death studies. Si approfondiranno temi come scienza ed esperienza del sacro; fenomenologia, meditazione e preghiera; meditazione e preghiera come strumenti di scienza e sapienza; cervello, coscienza e comunicazione con il Divino; pensieri su Dio dai 4 ai 14 anni; l’illusione tra scienza e relazione. Il seminario, che si svolge dalle 9 alle 19, è aperto a professionisti e studenti per un numero massimo di 65 partecipanti. L’iscrizione è obbligatoria contattando: info@sanleonardoprato.it, tel.0574-37299, sanleonardoprato.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*