ClickiAmo Prato, premiati i vincitori: oltre 7 mila i pratesi che hanno votato. E si pensa già alla seconda edizione FOTO

La Prato emozionante della grande arte, quella dei giovani che giocano insieme, quella fascinosa illuminata nella notte, quella che tiene la barra dritta sulla sua storia operosa, quella delle immagini insolite che non ti aspetti. Tante città, ispirate da una sola città, quelle narrate da ClickiAmo Prato il contest fotografico promosso con grade passione da Francesco Bolognini insieme a Pamat, l’associazione impegnata trent’anni sul fronte della prevenzione dell’abuso ai minori. Sabato alla Lazzerini la premiazione è stata una vera festa. Con Francesco Bolognini, animatore del progetto, e Monica Pratesi, presidente di Pamat, e gli assessori Simone Mangani e Luigi Biancalani, c’erano oltre duecento persone. C’è stata una vera e propria mobilitazione per votare la foto del cuore: sono stati settemila i voti espressi. In larga parte on line, utilizzando i like sulle pagine facebook e Instagram della Pamat, circa 700 direttamente alla mostra che presentava le 150 foto, allestita alla Biblioteca Lazzerini.


Ecco i premiati per le diverse categorie (Under 30 social; Over 30 social; Under 30 mostra fotografica; Over 30 mostra fotografica): Stefano Rotondo, Graziella Tondi, Niccolò Vignolini, Silvia Marras, Alessia Marras, Ilaria Licheri, Sara Bessi, Marco Biancalani, Francesco Biancalani. L’invito era quello di fotografare “la Prato che ami”, la risposta è stata sorprendente. Sono 88 i pratesi che si sono messi all’opera, per la maggior parte semplici innamorati della loro città senza alcuna esperienza fotografica. Con il Comune di Prato hanno collaborato per la buona riuscita dell’iniziativa quattro fotoclub: il Centro sperimentale di Fotografia, il Bacchino, Imago Club e Zoom Zoom. Più che soddisfatti gli organizzatori. “Stiamo già pensando alla seconda edizione.  Ringraziamo di cuore i tantissimi pratesi che hanno partecipato con grande passione al contest”, affermano Bolognini e Pratesi. Un bel grazie per il sostegno anche a Radio White e al Biscottificio Mattei, al negozio di abbigliamento OJI che hanno messo a disposizione i premi per i vincitori.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*