Autismo, 20 nuovi casi diagnosticati in media ogni anno. Intanto ci si prepara alla terza edizione della Settimana in Blu

Venti nuovi casi diagnosticati, in media, in un anno. E’ il numero dei bambini presi in carico dai servizi dell’Asl, a livello cittadino, e affetti da disturbo dello spettro autistico. In totale sono 298 le persone con autismo seguite ad oggi dall’Azienda sanitaria: 186 hanno meno di 18 anni, 112 sono adulti.

E’ per sfatare i falsi miti e rompere l’isolamento che affligge molti di questi ragazzi che torna, per il terzo anno, la Settimana in Blu, promossa dal Comune con il supporto di numerose realtà del territorio. Tante le iniziative in programma, dal 29 marzo al 2 aprile, quando il Castello dell’Imperatore si colorerà di blu in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo.

Stamani, in palazzo comunale, è stato illustrato l’intero programma. Erano presenti la presidente del consiglio comunale Ilaria Santi, l’assessore alla cultura Simone Mangani, l’assessore all’istruzione pubblica e alle pari opportunità Mariagrazia Ciambellotti, Marco Armellini per Asl, Roberto Macrì, Niccolò Collini, Renza Sanesi e Valentina Pacini per l’Opera Santa Rita, Stefania Franceschetti per Orizzonte Autismo, Bruno Grazioso per Outdoor trekking, il dirigente dell’istituto comprensivo Gandhi Alessandro Giorni e l’associazione Motoclub Prato.

“Il nostro scopo con questo percorso è di portare a conoscere la realtà dell’autismo – ha dichiarato Roberto Macrì di Opera Santa Rita Fondazione Onlus – per sfatarne i miti e rompere l’isolamento che afflige molti ragazzi.”

“Prato sta diventando sempre più inclusiva soprattutto sul discorso dell’autismo – ha dichiarato la presidente del consiglio comunale Ilaria Santi – Questa è la quinta volta che viene fatta la settimana blu e rispetto all’inizio siamo cresciuti sia come proposte che come adesioni. Tutte le persone presenti hanno collaborato per far si che quest’anno la giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, il 2 aprile, sia più che una giornata di semplice celebrazione”.

L’associazione Orizzonte Autismo, oltre a partecipare alle attività della Settimana Blu, la mattina del 2 aprile sarà a Firenze per partecipare ad una manifestazione in cui saranno presenti 14 associazioni di genitori con ragazzi autistici di tutta la Toscana.

“Siamo molto orgogliosi dell’evoluzione di questa manifestazione, – ha dichiarato Stefania Franceschetti dell’associazione Orizzonte Autismo – che aiuta a sviluppare il miglioramento fisico e mentale grazie all’inclusione e combatte l’isolamento che molto spesso affligge i nostri ragazzi. Per noi è un grandissimo risultato essere qui tutti insieme e voglio ringraziare il Comune, tutte le associazioni e le scuole che collaborano ogni giorno con la nostra associazione”.

Ecco il programma in dettaglio:

Venerdì 29 marzo alle 9 Partenza del Sentiero Blu dal Centro Silvio Politano (via Bisori 19, Prato). Questa terza edizione del Sentiero Blu si compone di due percorsi di trekking in parallelo: il primo percorso si svolgerà sull’Appennino Pistoiese mentre il secondo sarà euettuato sul Monte Morello. Il percorso sarà lungo circa 60 km e durerà 4 giorni. I ragazzi affetti da autismo saranno accompagnati da 4 educatori di Santa Rita, 6 richiedenti asilo e 4 ragazzi spagnoli che stanno svolgendo un Erasmus all’Opera Santa Rita.

Alle 17 invece ci sarà la presentazione del libro illustrato “Siamo tutti amici”, presso il Centro Educativo Righi (via Righi, Prato). L’iniziativa ha come finalità quella di favorire l’inclusione e di sensibilizzare sull’argomento autismo nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria. Realizzata in collaborazione con il Comune di Prato (Assessorato alla Pubblica Istruzione), Opera Santa Rita Fondazione Onlus e Orizzonte Autismo onlus.

Domenica 31 marzo dalle 10 alle 17 si svolgerà l’evento “Un giorno da pilota”, in collaborazione con Motoclub Prato, e si terrà presso lo spazio verde all’inizio di via Cavour (sotto il bastione del vecchio Ospedale). L’evento è aperto a tutti i bambini dai 7 ai 14 anni che desiderano provare la guida di una minimoto fuoristrada.

Lunedì 1 aprile ci sarà il “Laboratorio di fumetto” dove due ragazzi di Opera Santa Rita insegneranno agli studenti della scuola secondaria di primo grado Carlo Alberto Dalla Chiesa a disegnare. Il tema è “animali fantastici”.

La mattina di lunedì 1 e martedì 2 aprile ci sarà la proiezione del film “Quanto basta” (regia di Francesco Falaschi), presso il cinema del Centro per l‘arte contemporanea Luigi Pecci . Il film affronta il tema della neurodiversità ed è dedicatato alle scuole secondarie di primo e secondo grado. Su prenotazione, a cura dell’Istituto Comprensivo Gandhi e del Cts (Centro Territoriale di Supporto).

Martedì 2 aprile alle 16 in Salone Consiliare del Comune di Prato si svolgerà la premiazione dei partecipanti al Sentiero Blu.

Mentre alle 17:30 in Piazza delle Carceri ci saranno attività e animazione sportiva per tutti. In collaborazione con Special Team (basket), Tennis Tavolo Prato (Ping pong), Palestra “Autism Friendly” Mauax (Animazione in musica).

Domenica 7 aprile per concludere la Settimana Blu ci sarà “Aggiungi un posto a tavola” pranzo di solidarietà a favore di Orizzonte Autismo onlus.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*