Veronesi, Haber, Papaleo e Rubini “A ruota libera” al festival “Settembre, Prato è Spettacolo”

Un incontro tra 4 amici, dove si ride, ci si emoziona e si scopre una veste inattesa degli artisti – un vortice di racconti, canzoni ed emozioni che non ti mollano mai. È una volata, un’eruzione vulcanica, un secchio di acqua gelata, di sentimenti e di risate, tutto rigorosamente senza rete di protezione e a ruota libera.

La V edizione di Settembre | Prato è Spettacolo, il Festival organizzato da Fonderia Cultart in collaborazione con il Comune di Prato e la Regione Toscana, presenta come anteprima dell’apertura ufficiale del Festival,  A Ruota Libera, lo spettacolo  “diretto in diretta” dal regista Giovanni Veronesi che lo vede protagonista insieme a Alessandro Haber, Rocco Papaleo e Sergio Rubini, accompagnati dal vivo dall’Orchestra  Musica da Ripostiglio. L’appuntamento è per mercoledì 28 agosto alle ore 21, in piazza Duomo.

Giovanni Veronesi, regista e sceneggiatore, pratese di nascita ma ormai romano di adozione, presenterà questo suo divertente lavoro in un teatro d’eccezione, l’imponente stage in Piazza Duomo che per l’occasione offrirà una grande  platea di posti numerati.

I quattro, uniti da una decennale collaborazione artistica, sono da sempre intimi amici ed è probabilmente questa affinità umana oltre che professionale che ha scaturito l’idea di un ennesimo lavoro insieme, questa volta senza macchina da presa ma con il calore e il contatto diretto con il loro pubblico.

Un’occasione per incontrare il pubblico in modo stravagante attraverso una “chiacchierata musicale” sulla vita, sul cinema, sullo spettacolo e sui mille aneddoti vissuti in quel sottile “confine artistico” che divide la vita e l’arte, realtà e finzione di ogni artista. Lo spettacolo è prodotto dalla Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo.

Biglietti: 35€ (poltronissima numerata); 30€ (poltrona numerata); 25€ (tribuna non numerata); disponibili dalle 12 di giovedì 30 Maggio nei circuiti Ticketone e Boxoffice Toscana e on line su www.ticketone.it

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*