Al lago di Rocca torna la “Agri Beer fest”: si potrà assaggiare anche la nuova birra “di pane” Gran Prato

A Montemurlo si ricomincia dalla bellezza della collina e dalla bontà dei prodotti del territorio. Si apre domani, venerdì 10 luglio, la seconda edizione dell’Agri beer fest, la festa della birra in salsa montemurlese che andrà avanti fino a domenica 12 luglio nella bella cornice del lago della Rocca al fresco tra gli ulivi secolari della collina. Promotori dell’iniziativa sono il birrificio Badalà di Bagnolo, la Felice Agricoltura di Felice Curcetti con la collaborazione della Filiera Corta e il patrocinio del Comune di Montemurlo.

Tre giorni (dalle ore 19 in poi) per scoprire i prodotti a km zero del territorio e assaggiare nuove birre. Se lo scorso autunno il birrificio Badalà aveva proposto la birra alla canapa, ora Elena Mornati e Alberto Nannini sorprendono tutti con la nuova “BeerPa”, la nuova birra agricola realizzata con il pane Gran Prato secco, fornito dal forno montemurlese “Matti per il pane”.

«L’abbiamo definita birra agricola, perché il 51 % dei prodotti con cui è realizzata arrivano da produttori locali che si trovano a meno di un km dal birrificio.- spiega Alberto Nannini del birrificio Badalà- È anche una birra “etica”, perché l’ingrediente speciale è il pane secco invenduto del panificio “Matti per il pane” che, anziché essere smaltito, trova un nuovo ed insolito utilizzo. Il risultato è una birra dal colore chiaro, dal gusto fresco che sposa quello più deciso del malto. Tutta da scoprire».

All’ Agri beer fest si potrà cenare stando seduti sulle balle di fieno o comodamente sull’erba sdraiati su plaid portati da casa. I prodotti sono quelli del territorio: la panzanella, il farro, i salumi, i dolci e domenica con una grande grigliata (solo su ordinazione). «Il nostro obbiettivo è quello di riuscire a regalare una festa informale, adatta anche alle famiglie, per godersi in tutta calma la bellezza della nostra collina», conclude Alberto Nannini. Tutta la manifestazione si svolgerà nel rispetto delle norme di sicurezza anti- Covid: distanze di sicurezza e registrazione obbligatoria all’entrata di tutti i partecipanti. Ogni sera proseguirà con un concerto: domani 10 luglio arrivano i BoZoo che proporranno brani jazz con Alessandro Gonfiantini, voce e chitarra, Marco Benedetti Basso, Francesco Bardelli, chitarra e Alessandro Lucarini, batteria. Sabato sera sarà la volta dei Fried Brains con la loro musica blues spiritual e soul, la voce è quella di Laura Piunti , alla chitarra Emiliano Degli Innocenti. L’ultimo concerto sarà con il rock dei Mangalica trio (Maurizio Sammicheli alla chitarra, Marco Benedetti al basso, Andrea Beninati alla batteria). Il Gruppo storico di Montemurlo ha fornito l’illuminazione.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*