Le facciate del Duomo saranno messe in sicurezza. Per la durata dei lavori l’ingresso in chiesa sarà solo dalla porta laterale

Il complesso del Duomo di Prato sarà interessato da un intervento di revisione e messa in sicurezza delle superfici lapidee esterne e del campanile. Dopo i rilievi effettuati nei giorni scorsi, inizieranno quanto prima i lavori di ristrutturazione coordinati dall’architetto Carlo Blasi dello Studio Comes. Per questo motivo l’ingresso principale della Cattedrale verrà chiuso a partire da domani, sabato 3 ottobre, in modo da permettere l’allestimento del cantiere. Per tutta la durata dei lavori l’accesso sarà consentito solamente dalla porta laterale, posta sul lato destro del Duomo. Lo svolgimento delle celebrazioni eucaristiche, così come l’apertura della chiesa per la preghiera e le visite agli affreschi di Filippo Lippi non saranno sospese, né subiranno variazioni di orario.

La porta laterale della Cattedrale

L’intervento è stato commissionato dall’Opera del Duomo e verrà realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato. «Abbiamo deciso di monitorare tutte le superfici esterne del Duomo e grazie a questo importante lavoro di ricognizione e verifica compiuto con cestelli e piattaforme aeree sono emerse alcune criticità – spiega il presidente dell’Opera del Duomo di Prato Francesco Giambattista Nardone –, dai tecnici ci è arrivata l’indicazione di procedere quanto prima alla messa in sicurezza di alcune parti lapidee e così abbiamo deciso di aprire subito il cantiere. Il primo passo sarà quello di mettere le transenne davanti al portone principale. I lavori inizieranno non appena saranno rilasciate le autorizzazioni dalle competenti autorità».

Il parroco della Cattedrale, il canonico Luciano Pelagatti spiega come funziona l’ingresso in chiesa: «Nei giorni feriali sarà aperta, sia in entrata che in uscita, la porta laterale che si affaccia su corso Mazzoni, mentre la domenica apriremo anche il portone laterale vicino a via Garibaldi».

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*