Museo del Tessuto e Tribunale in difesa del patrimonio storico tessile

Salvare i libri di campionario, le raccolte di campionature dei tessuti, le schede tecniche e la documentazione cartacea, ovvero la memoria storica delle industrie tessili pratesi. E’ con questo intento che l’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Prato, insieme al Museo del Tessuto e al Tribunale, hanno organizzato per mercoledì ale 17,30 al Museo del Tessuto l’incontro “I campionari tessili d’azienda: un patrimonio da salvaguardare”,  per sensibilizzare professionisti, istituzioni e aziende a riconoscere un valore maggiore alle documentazioni, importanti sia dal punto di vista storico che come risorsa creativa.
Ogni anno a Prato si contano un centinaio di dichiarazioni di fallimento, la maggior parte delle quali interessa aziende tessili. In questi casi spesso la documentazione viene dispersa.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*