Scuole chiuse ma si pensa già al futuro

Alcuni studenti sono ancora sui banchi per gli esami, i bimbi delle materne stanno per dire arrivederci alle scuole, ma gli uffici dell’assessorato alla pubblica istruzione non si fermano e lavorano in previsione del prossimo anno scolastico. Progetti per l’integrazione, per i non vedenti e i non udenti, insegnamento dell’inglese alle materne sono solo alcune delle idee allo studio. Risolto in parte il problema della mancanza di sezioni, ora si punta al consolidamento dei posti per i bimbi e per gli insegnanti. Per quanto riguarda l’edilizia scolastica i lavori alla De Andrè sono in fase di conclusione, ma presto si lavorerà all’ampliamento delle scuole di via Taro, di Santa Gonda e di Cafaggio. GUARDA IL VIDEO.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*