25 Febbraio 2014

Sicurezza, Confesercenti: “Rivogliamo il poliziotto di quartiere”


Ripristinare la figura del poliziotto di quartiere. A chiederlo è Confesercenti in seguito all’escalation di furti e spaccate ai danni dei negozio del centro storico. Quello della sicurezza è un problema che l’associazione di via Pomeria denuncia da tempo. “Speriamo che vengano installate quanto prima le nuove telecamere di videosorveglianza annunciate dal tavolo per la sicurezza in Prefettura” afferma il presidente comunale di Confesercenti, Alfredo Dolfi, secondo il quale occorre incrementare gli organici delle forze dell’ordine, migliorarne il coordinamento e soprattutto riproporre la figura del poliziotto di quartiere. “Alle forze dell’ordine va il nostro ringraziamento per quanto fatto fino ad oggi e per gli arresti eseguiti nei giorni scorsi – sottolinea Dolfi -, ma riteniamo che la figura del poliziotto di quartiere sia importante per dare una risposta al problema della sicurezza”.

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Gimax
Gimax
8 anni fa

Il poliziotto di quartiere? Alle forze dell’ordine tagliano mezzi, organici e fondi e voi rivolete il poliziotto di quartiere? Ma che siete grulli a fare queste richieste indecenti soprattutto in questo periodo di crisi economica? Non lo spate che i fondi destinati alla sicurezza gli ultimi governi li hanno destinati a delle cause più nobili? Mantenimento delle pensioni d’oro, regalo alle banche, acquisto degli F35, sostegno alla sorgenia di De Benedetti! Poi il governo ha dato anche un altro segnale a favore della lotta alla criminalità. Come non lo sapete? Ha nominato ministro della Giustizia il Pm antimafia Gratteri per inasprire e dare certezza alle pene. Ah no, scusate mi sono sbagliato, quello era solo fumo negli occhi dei cittadini, il ministro della giustizia nominato è Orlando, uno che pensa che il 41 bis sia troppo duro!