15 Luglio 2015

Anziani maltrattati, 3 dipendenti Asl in commissione disciplinare. Astir licenzia i 14 indagati: altri 25 rischiano il posto


Non sono indagati per i maltrattamenti ma potrebbero comunque perdere il posto di lavoro a seguito della revoca del contratto da parte di Asl. Sono ore difficili per i 25 dipendenti del consorzio Astir in servizio alla Rsa di Narnali: non sono tra i 14 indagati già licenziati, ma la loro sorte potrebbe essere comunque di trovarsi a breve senza un impiego: “Da venerdì prossimo verranno rimossi dal servizio – ricorda la presidente di Astir Loretta Giuntoli, che nelle prossime ore ha in programma una conferenza stampa per comunicare le decisioni elaborate – cercheremo di ricollocarli in altre strutture, ma per noi la situazione è complessa e c’è molta incertezza sul loro destino. Sono persone – sottolinea – che hanno lavorato bene, anche a detta degli stessi familiari degli ospiti della struttura”. Nel frattempo, la Asl ha avviato alla commissione disciplinare i tre dipendenti già sospesi dal servizio. Sarà appunto la commissione che deciderà caso per caso quali provvedimenti adottare: la misura più grave potrebbe essere il licenziamento. In attesa della prossima gara che Estar dovrebbe bandire entro l’anno per il nuovo affidamento del servizio (adesso affidato in urgenza alla Misericordia di Prato, Firenze e PIstoia), il vice commissario della Asl Simona Carli parla dell’intensificazione delle verifiche e della commissione di controllo al cui interno saranno compresi alcuni familiari dei pazienti, che potranno segnalare necessità o desideri degli ospiti – come quello di avere un televisore, montato in queste ore; a disposizione di operatori e familiari anche alcuni psicologi. Un organigramma con i riferimenti di nomi e responsabilità sarà reso pubblico e affisso nelle strutture.

Intanto per domani alle 21 è confermata la fiaccolata di solidarietà alle vittime organizzata dal comitato “Narnali insieme”, con partenza dalla Misericordia di Narnali e arrivo davanti alla Rsa percorrendo via Pistoiese. Il comitato di Narnali ha acquistato le fiaccole. “Vogliamo dimostrare solidarietà alle vittime e chiedere giuste punizioni per chi ha sbagliato”, sottolineano gli organizzatori. Alla fiaccolata parteciperanno anche alcuni dei parenti delle vittime.

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
uomolota
uomolota
7 anni fa

speriamo davvero che li mandino tutti a casa.così imparano!ora fatemi credere che non sapevano nulla. p.s. sarebbe totalmente da chiudere l’ astir (se si fosse in un paese democratico).

Luce
Luce
7 anni fa

Via tutti vergogna approfittarsi di esseri indifesi ma come si può essere malvagi e peggio chi stava zitto e non dite che non sapevate perché non ci credo