“Cristo deriso” di Cimabue: l’offerta record presentata dal gallerista pratese Fabrizio Moretti

Il gallerista e mercante d’arte pratese, Fabrizio Moretti, ha presentato l’offerta record di 24.180.000 euro che ha portato all’acquisto del dipinto “Cristo deriso”, attribuito a Cimabue. A rivelarlo è stato il “New York Times”. Moretti ha fatto da intermediario acquistando il prezioso dipinto per conto di una coppia di collezionisti privati, che per adesso ha preferito mantenere l’anonimato. Il “Cristo deriso”, ritrovato nella cucina di un’abitazione privata di Compiègne, in Francia,  è stato battuto all’asta a Senlis, a nord di Parigi, nella sede della casa d’aste Acteon. Gallerista di arte antica Fabrizio Moretti, 42 anni, è segretario generale della Biennale dell’antiquariato di Firenze. E’ attivo tra il capoluogo toscano, Londra e New York dove hanno sede le sue tre gallerie.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*