Gen Rosso, questo sabato la band in concerto alla Madonna dell’Ulivo

Il Gen Rosso, gruppo autore di moltissimi brani che tante comunità parrocchiali cantano durante le celebrazioni liturgiche, si esibirà in concerto alla chiesa della Madonna dell’Ulivo. Il gruppo musicale e artistico internazionale, nato all’interno dell’esperienza dei focolarini nella cittadella di Loppiano, sarà a Prato sabato 26 ottobre.

La notizia della presenza del Gen Rosso si è sparsa velocemente in città e la serata già registra il tutto esaurito. Il concerto, dal titolo «Face 2 Face», sarà un incontro tra musica, immagini e testimonianze che coinvolgeranno anche l’assemblea. L’inizio è previsto per le ore 21.

Il gruppo del Gen Rosso sarà presente anche alla messa prefestiva di sabato 26 alle ore 18. La celebrazione sarà animata dal coro parrocchiale diretto da Lorenzo Sturli ma non mancheranno contributi da parte dei membri della band focolarina. La canzone finale, la conosciutissima «Resta qui con noi», verrà eseguita dal coro dell’Ulivo insieme ai Gen Rosso.

1 Commento

  1. Ho partecipato anche io al concerto di questo storico e bellissimo gruppo musicale cattolico Gen Rosso(gruppo di uomini) nato nel 1966 insieme al Gen Verde(gruppo di donne) per merito di Chiara Lubich(1920-2008) fondatrice del Movimento dei Focolarini nella comunità di Loppiano la cittadella che si trova nel comune di Incisa Valdarno che nella notte di Natale donó a questi ragazzi una semplice batteria. La Chiesa della Madonna dell’Ulivo guidata dal suo parroco polacco Don Dario Sobkowicz ha fatto il pienone e le loro canzoni hanno toccato dritto al cuore perché trasmettono vera fede e gioia nel Signore e il tour che portano a giro in Italia e nel mondo si intitola “Face 2 Face” perché la prima forma di comunicazione è quella di guardandosi dritti in faccia ancora prima che usare i mezzi informatici come Hi-Mac, Hi-Pad, Hi-Phone, Smartphone, Tablet ecc. Durante il concerto sono stati proiettati video dove rivivevano la loro storia e i momenti più belli e toccanti anche se la cosa più toccante è stata la testimonianza di vita e fede un membro del gruppo che ha commosso tutti. Fra le tante canzoni non potevano mancare “Le Ombre Si Distendono” e “Semina La Pace” che viene cantatata l’ultima Domenica di Gennaio in occasione della Marcia per la Pace promossa dall’Azione Cattolica Ragazzi insieme al Gruppo Scout AGESCI con la peseenza del sindaco e del vescovo che non mancano mai per rivolgere il loro saluto. Mi è dolce ricordare il Musical “Campus” che vidi Sabato 18 Ottobre 2017 al Mandela di Firenze invitati dall’UNITALSI regionale in cui ad un certo punto dello spettacolo vengono portati i rispettivi malati sul palcoscenico dai volontari per farli capire che la vita è bella e festosa anche nelle situazioni meno belle. Concludo con le parole del Vangelo di Giovanni(17,21) in cui dice: “Io sono la luce del mondo. Chi mi segue non camminerà nelle tenebre ma avrà la luce della vita”. Questa luce deve fare in modo che tutti siano una cosa sola, un’unica e vera realtà e seguendo l’esempio di Gesù riusciremo a fare grandi cose nel nostro cammino vitale perché lui porta a compimento quello che noi iniziamo a fare in questa vita

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*