Il comune di Rignano consegna al vescovo Nerbini le «Tre Corone d’Oro»

Il Consiglio comunale di Rignano si riunirà in  una seduta straordinaria – alle ore 18 di martedì 12 novembre – per consegnare un riconoscimento speciale al vescovo di Prato monsignor Giovanni Nerbini, per anni parroco di Rignano e vicario generale della diocesi di Fiesole. La benemerenza è «Le Tre Corone d’Oro» e viene conferita mediante la consegna di una targa color argento contenente la riproduzione dello stemma del Comune di Rignano sull’Arno con le tre corone in oro.
«In questi anni del suo cammino nella nostra Comunità – scrive il sindaco Daniele Lorenzini – Giovanni Nerbini si è contraddistinto per il suo operato con le persone e con le famiglie del territorio, oltre a quello con le associazioni parrocchiali con le quali ha portato avanti le attività della propria missione. Impegno che proprio grazie a don Giovanni e alla Formica Onlus, insignita del premio delle Tre Corone lo scorso anno, ha permesso che si concretizzasse nel nostro paese l’esperienza della mensa parrocchiale a sostegno dei più bisognosi. Non ultimo il grande sforzo e la difficile decisione di progettare, insieme alla ristrutturazione della chiesa di Santa Maria Immacolata, l’intero rinnovamento degli spazi parrocchiali che permetterà di avere nuovi locali ancora più fruibili ai giovani e alle associazioni del territorio».
La benemerenza è stata istituita nel 2012 e viene annunciata annualmente dall’Amministrazione comunale in concomitanza con il giorno del patrono, San Leolino. Nell’albo dei premiati ci sono: Fiorella Galanti (2012), Alvaro Bargilli e Osvaldo Curandai (2013), Matteo Renzi (2014), Vab Rignano (2015), Vasco Caldini, Affortunato Matteini e Ottavio Valgimigli (2016), padre Francesco Focardi (2017), La Formica Onlus (2018).

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*