Oratorio di San Bartolomeo, in arrivo 12mila euro dal Fai: saranno usati per il restauro degli affreschi

Oratorio di San Bartolomeo, arrivano i fondi del Fai. In virtù delle oltre 14mila firme dei cittadini e del 26esimo posto conquistato a livello nazionale nella classifica dei “Luoghi del cuore”, l’antica chiesa trecentesca compresa nella circoscrizione della parrocchia di San Giusto in Piazzanese riceverà 12mila euro dal Fondo Ambiente Italiano. Si tratta del secondo finanziamento, in Toscana, per rilevanza, dopo quello ottenuto dal Monte Pisano distrutto da un incendio. Le risorse saranno utilizzate per il restauro degli affreschi dell’oratorio: i lavori saranno affidati allo studio Valentini di Firenze, che ha redatto anche il progetto presentato al Fai per ottenere le risorse.

“E’ stata una bella sorpresa – commenta Claudio Cerretelli, vice direttore dell’Ufficio beni culturali della Diocesi di Prato – e il Fai ha elogiato il nostro progetto di restauro degli affreschi, di cui sè occupata anche Monica Cecchi del nostro ufficio. Gli affreschi sono stati messi in sicurezza perché abbiamo realizzato uno scannafosso intorno all’altare e intorno alla stessa chiesa, proprio per prevenire quei problemi di umidità che in due decenni hanno provocato seri danni agli affreschi. Ora però c’è bisogno del restauro. Grazie al finanziamento Fai potremo partire, certo – precisa Cerretelli – il costo dell’intervento è superiore e ammonta a circa 30mila euro”.

I lavori inizieranno nel corso del 2020. L’oratorio è già stato oggetto di una serie di interventi sostenuti dalla Cei, dalla parrocchia di San Giusto, dalla Fondazione Cassa di Risparmio e da Ancos, Confartigianato Prato. Sono stati recuperati il tetto e gli apparati lapidei dei portali. La chiesa adesso ha anche un nuovo impianto elettrico e il riscaldamento. Gli interventi sulla parte strutturale saranno presentati nel corso di un evento aperto a tutti sabato 23 novembre alle ore 11 all’Oratorio di via Cava. Sarà presente anche il vescovo Giovanni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*