La Camerata omaggia Roberta Betti suonando l’Intermezzo della Cavalleria Rusticana: “Per la nostra amica musicista” VIDEO

La Camerata strumentale Città di Prato ha scelto l’Intermezzo della Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni per omaggiare Roberta Betti. Il primo concerto dell’anno dell’orchestra cittadina è stato dedicato alla “donna dei teatri”, direttamente nel “suo” Politeama, della cui riapertura Betti è stata l’artefice negli anni Novanta. Pubblico in piedi e tanta commozione, mentre l’orchestra suonava questo grande pezzo della tradizione musicale italiana, che peraltro nasce da una preghiera di Pasqua di Resurrezione. La serata è poi proseguita con l’esecuzione del programma previsto.

Ascolta la dedica sul palco di Alberto Batisti, direttore artistico della Camerata Strumentale, e l’esecuzione dell’Intermezzo della Cavalleria Rusticana:

 

 

In platea anche l’amica e socia di Roberta Betti, Elvira Trentini, che ha ricordato ai nostri microfoni l’amore infinito di Roberta per il Politeama: “Per colpa del Politeama siamo rimaste zitelle – ha detto ironicamente – prima andavamo a fare le vacanze coi ragazzi, poi gli impegni sono stati tanti e non ci hanno più chiamate. Ma tornassi indietro, rifarei tutto”.

Ascolta l’intervista ad Elvira Trentini:

 

 

LS

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*