Professore del Buzzi spintona uno studente e minaccia di tirare un pugno ad un altro ragazzo: allontanato dall’insegnamento

Un docente di fisica del Buzzi è stato allontanato dall’insegnamento dopo una baruffa con i ragazzi avvenuta stamani durante le lezioni. Il professore, che insegna in due classi dell’istituto, ha spintonato uno studente e minacciato di tirare un pugno ad un secondo alunno, nella situazione di caos che si era nel frattempo creata. A scuola, avvertiti dai ragazzi, sono intervenuti anche alcuni genitori che da tempo avevano segnalato alla dirigenza scolastica problemi nella didattica, imputata alla scarsa attitudine all’insegnamento del professore, che per la prima volta quest’anno si accingeva alla docenza e aveva ottenuto una cattedra annuale su due classi al Buzzi.
Nei confronti del professore – fanno sapere dalla scuola – era già stato aperto un procedimento disciplinare, con verifiche e raccolta di informazioni sulla sua condotta. Tra le carenze che gli venivano imputate, c’era quella di non portare a compimento le lezioni e le interrogazioni. Alle falle nella didattica, si è aggiunto il rapporto problematico con i ragazzi sfociato nell’episodio di stamani a seguito del quale il professore di fisica ha chiesto scusa. Nei suoi confronti, in attesa che il procedimento disciplinare faccia il suo corso, sarà adottato comunque un provvedimento di allontanamento. “Da lunedi sarà sostituito da un altro professore” fanno sapere dal Buzzi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*