Ovattoni (Lega): “Il Comune vuole una città ‘green’ ma lascia intere frazioni abbandonate nel degrado”

patrizia ovattoni

“Da una parte si annunciano grandi progetti per l’area Pecci ma dall’altra si vede il Macrolotto Zero invaso dai rifiuti”. La consigliera comunale della Lega Patrizia Ovattoni interviene in merito al progetto del Comune per la riqualificazione dell’area lungo la Declassata nel tratto tra il Pecci ed il piazzale del Museo. “L’amministrazione vuole una Prato ‘green’, fatta di grandi progetti visionari ma poi non si accorge delle buche nelle strade, dei quartieri invasi dai rifiuti dove il degrado fa da padrone e che viaggiare sulle piste ciclabili della città è una vera impresa, con tratti sali-scendi, marciapiedi da sormontare e nessuna continuità”, dichiara Ovattoni, che insiste: “Come se non bastasse si apprende che anche le associazioni che hanno costituito un osservatorio ambientale su Prato hanno bocciato le politiche ‘green’ del Comune. Dove vuole andare a parare l’amministrazione che dichiara di volere una città ‘verde’ e sostenibile se poi anche le associazioni bocciano la politica ambientale del Comune? Sarebbe meglio concentrarsi sui problemi reali e dare una risposta immediata alle frazioni in preda al degrado come il Macrolotto Zero che da anni denuncia una situazione insostenibile”, conclude l’esponente del Carroccio.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*