Etruschi da scoprire, per grandi e piccoli, al Museo archeologico di Artimino

Fioriscono con maggio le iniziative al Museo archeologico di Artimino che torna a essere nuovamente aperto al pubblico e propone tante attività didattiche per i più piccoli. Porte aperte tutti i giorni (mercoledì escluso) dalle 9.30 alle 13.30; il sabato e la domenica anche dalle 15 alle 18 mentre l’area archeologica del Tumulo di Montefortini accoglie i visitatori tutti i giovedì dalle 10 alle 13, il venerdì dalle 15 alle 18 e nei giorni 8, 16, 22 e 30 maggio sempre dalle 15 alle 18 e con ingresso libero. Possibilità di visita guidata a pagamento e su prenotazione allo 055 8718124 o parcoarcheologico@comune.carmignano.po.it.

Tutte in presenza le attività didattiche per i più piccoli, sempre di domenica alle 16; costo 5 euro comprensivo di biglietto di ingresso al Museo, prenotazione obbligatoria a parcoarcheologico@comune.carmignano.po.it entro le 13 del sabato precedente l’attività. Ecco il calendario: domenica 9 Il colore degli Etruschi (età 4 -12 anni), per scoprire il mondo della pittura degli antichi, fra materiali e tecniche, e realizzare un pigmento dalle terre naturali.  Il 16 maggio appuntamento con Animali fantastici (età 4 -11 anni) per un viaggio alla ricerca dei tanti animali raffigurati nei reperti da cui farsi ispirare per costruire il proprio “bestiario” muniti di fogli e pastelli. Domenica 23 maggio, fra rituali e dei i piccoli partecipanti approfondiranno il tema Gli Etruschi e i segni del cielo (età 5 -12 anni) per creare poi con l’argilla una copia del celeberrimo “Fegato di Piacenza”, chiude il calendario di maggio, domenica 30, Abitare nel passato: la capanna villanoviana (età 4 -12 anni) dedicato ad approfondire le abitazioni etrusche e realizzare, con paglia e argilla un modello di capanna villanoviana. Tutte le attività prevedono al massimo 10 partecipanti e un eventuale secondo turno (alle 17.30) per accogliere tutte le iscrizioni. Il laboratorio parte con almeno 8 partecipanti.

Dentro il Museo è necessario il rispetto di alcune semplici regole: accesso solo con mascherina protettiva e misurazione della temperatura, sanificazione delle mani con gel, mantenimento della distanza interpersonale.  Nel fine settimana è necessaria la prenotazione.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*